L’EUR / USD Rimane Sotto Pressione a Causa del Crollo dell’Attività Economica della Zona Euro nel Primo Trimestre

L’EUR / USD rimane sotto pressione e, tuttavia, potrebbe non scendere ulteriormente.

È chiaro che la recente tendenza del mercato a favore dell’USD è stata quella di mantenere un accumulo di forza nella coppia di valute.

Come è noto, con una coppia forte, le coppie di valute tendono a negoziare all’interno di un intervallo stabilito e di solito sono in equilibrio.

Con un ulteriore inasprimento del dollaro USA, che ha indebolito la sterlina inglese, e quindi l’euro, l’attività economica nella zona euro ha continuato a indebolirsi durante il primo trimestre del 2020. Ciò ha un impatto diretto sull’economia europea più ampia e, pertanto, sul modo in cui funzionano i mercati valutari. Per prima cosa, i mercati valutari potrebbero essere sbilanciati.

Le attività economiche sia europee che statunitensi hanno notevolmente rallentato. Ma è la debolezza dell’euro che è stata la più problematica per gli operatori finanziari e le istituzioni finanziarie, poiché sta minando la crescita delle esportazioni dell’Europa. Di conseguenza, l’EUR / USD sta diminuendo e mostra un forte sostegno nei confronti del dollaro.

In sostanza, l’euro indebolito è un’arma a doppio taglio e attualmente opera al di fuori di un intervallo stabilito. Un effetto collaterale positivo è che aiuta a frenare il dollaro USA e quindi incoraggia l’apprezzamento dell’EUR / USD. D’altra parte, se il dollaro USA dovesse indebolirsi, ciò sarebbe disastroso per l’euro. Più queste tendenze continuano, più è probabile che diventi più forte l’EUR / USD.

Tuttavia, ci sono molti rischi per la debolezza dell’euro debole. In primo luogo, potrebbe eventualmente costringere i governi europei a indebolire le loro valute e svalutare ulteriormente la propria valuta, aggravando così i problemi dei paesi con valute deboli.

In secondo luogo, l’euro è ancora troppo debole per gli istituti finanziari, sia nazionali che esteri, per sfruttare appieno i vantaggi commerciali. Non sono propensi ad acquistare grandi quantità di euro a causa dei bassi livelli di liquidità e, di conseguenza, la bilancia commerciale nella zona euro è tutt’altro che perfetta.

Un Euro debole più debole riduce anche l’attrattiva dell’Euro per le altre valute, e quindi l’intero sistema di negoziazione appare “pertinente” per l’EUR / USD. Infine, l’euro debole sta rallentando l’evoluzione del meccanismo di cambio dell’euro (ERM). L’ERM funziona molto lentamente, il che è uno svantaggio per l’EUR / USD e potrebbe presto essere spinto a un rallentamento del suo slancio.

Tuttavia, si potrebbe sostenere che la debolezza dell’euro potrebbe effettivamente servire da catalizzatore per il rafforzamento dell’euro. Dopotutto, la pressione al ribasso in EUR / USD potrebbe cambiare, poiché l’euro più forte diventa più attraente. In tal caso, l’EUR / USD si troverebbe in una forte tendenza al rialzo e potrebbe salire ben al di sopra della zona di sostegno a breve termine.

Naturalmente, si potrebbe anche sostenere che un dollaro forte potrebbe aiutare a ridurre l’euro, poiché il dollaro diventerebbe più forte rispetto all’euro. Pertanto, se l’euro debole e il dollaro statunitense più forte si uniscono, potrebbe iniziare una nuova tendenza al rialzo della coppia EUR / USD.

In effetti, poiché il declino della forza del dollaro indebolisce l’Euro, ciò potrebbe rivelarsi vantaggioso per l’Euro. Ciò può comportare un euro più forte e un dollaro USA più forte e l’EUR / USD potrebbe trovarsi in una forte tendenza al rialzo. Ma questo dipende anche dalla forza dell’USD.

In effetti, possiamo osservare che il dollaro si indebolisce o guadagna forza quando l’euro si indebolisce e viceversa. In effetti, il risultato più forte possibile per USD e EUR / USD potrebbe essere una linea di tendenza “spezzata” e una ripresa allo stesso tempo.

Pertanto, una delle principali implicazioni della debolezza della coppia EUR / USD nel primo trimestre del 2020, mentre parliamo, è che probabilmente si invertirà. Ciò è dovuto al fatto che sia utile per l’USD che per l’EUR / USD guadagnare forza allo stesso tempo e portare i due in allineamento.